“Palpeggiamenti, avances, aggressioni: così puliamo i bagni a Fiumicino”.

Palpeggiamenti, ammiccamenti, aggressioni, imbarazzo. Ma soprattutto una dignità perduta. È la denuncia di alcuni lavoratori delle pulizie all’aeroporto di Fiumicino. “C’è troppo traffico di passeggeri, quindi la nostra azienda, la Airport Cleaning, ci impone di lasciare i bagni sempre aperti anche mentre lavoriamo e li puliamo. Puliamo indifferentemente le toilette di uomini e donne. E succede di tutto”, racconta Federico.

In questa storia, i nomi dei lavoratori sono di fantasia. Li abbiamo incontrati in un luogo neutro, hanno chiesto di rimanere anonimi. Sono spaventati, parlano di un’atmosfera pesante e hanno paura. Vogliono denunciare, ma sono certi che se venissero riconosciuti perderebbero il lavoro.

“I passeggeri uomini, per fare quello che devono fare, invece di andare in cabina spesso si mettono agli orinatoi. Proprio accanto a te che stai pulendo”, racconta Marika. “Spesso proviamo a mettere davanti il carrello dei prodotti per le pulizie per evitare questi imbarazzi. Ma non serve a nulla”. Anzi. “Ti può succedere di venire molestata o di sentirti dire cose tipo: ‘Dopo c’è un massaggio?’. E tu stai zitta”, aggiunge Elena. Denunciare? “Non se ne parla”.



Per restare aggiornato seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina facebook, pubblicheremo al più presto tutti gli aggiornamenti in merito.

Airport Cleaning è una società controllata da Aeroporti di Roma. Secondo Antonio Amoroso, rappresentante della Cub – Confederazione Unitaria di Base, i dipendenti dell’azienda “fanno ormai turni gravosi, con un carico di lavoro enorme: a Fiumicino il numero di passeggeri è in costante crescita da 10 anni. A parità di numero di lavoratori”.

Per il principale hub della Capitale, secondo le rilevazioni di Aci – Airport Council International, l’associazione internazionale che misura la qualità percepita dai passeggeri in oltre 250 scali nel mondo – “nel secondo trimestre 2016 la percezione della qualità dei servizi tra i viaggiatori intervistati è la più alta mai registrata nella storia delle rilevazioni sullo scalo”. Fiumicino si piazza così al secondo posto in Europa, preceduto solo da Londra. Un riconoscimento “importante”, diceva a luglio Giovanni Castellucci, amministratore delegato di Atlantia (holding di Autostrade per l’Italia e Aeroporti di Roma), “perché arriva direttamente dalle valutazioni espresse dai passeggeri italiani e stranieri e premia l’impegno ossessivo profuso negli ultimi due anni per la qualità dei servizi ai viaggiatori”.

Ma Amoroso non ci sta: “Gli elogi non possono essere conseguiti a danno della dignità dei lavoratori, un parametro che non sembra essere tenuto in considerazione dall’azienda ma che non può essere ignorato dalla Cub e dai lavoratori”. A segnalare disagi non sono solo le lavoratrici, ma anche i loro colleghi. “Non sono mancati mariti gelosi che volevano malmenare gli uomini che stavano pulendo i bagni delle donne”, dice Federico. Soprattutto “nei terminal dove c’è transito di passeggeri da e per i paesi arabi”. Punti “sensibili” dove ora l’azienda sembra però essere intervenuta, raccontano gli stessi dipendenti, assicurando – lì sì – un doppio presidio ai bagni: lavoratrici che puliscono i bagni delle donne, lavoratori che si occupano delle toilette maschili.

Capita – raramente – che anche i passeggeri siano in imbarazzo. “Qualcuno che ti dice ‘Signora, mi sento un po’ a disagio’… E allora tu esci un attimo dal bagno sperando che non ti veda il controllo qualità”. Controllo che viene effettuato per la verifica del lavoro di igiene e pulizia e che stabilisce un punteggio per i lavoratori: “A noi donne”, dice Elena, “capita spesso di avere un punteggio più basso a causa di lettere di contestazione per la qualità del nostro lavoro nei bagni degli uomini. Un punteggio più basso significa uno stipendio inferiore a fine mese. E già sono due lire”.

“Ma la cosa più grave, insieme naturalmente alla perdita di dignità, è che i lavoratori dicono di essere a rischio denuncia da parte dei passeggeri”, chiosa il sindacalista. “A fronte di una passeggera che si è messa a urlare di fronte a un addetto delle pulizie – uomo – nel bagno delle donne – si è sfiorato l’intervento delle forze dell’ordine”. E “in caso di esposto”, spiega Antonio Amoroso, “al lavoratore verrebbe ritirato il tesserino aeroportuale, senza il quale non potrebbe più lavorare fino all’eventuale chiarimento della vicenda”. La stessa prefettura “ha intravisto la possibilità che l’ordine pubblico possa essere minacciato da questi diverbi che pure sono nati e ha invitato l’azienda a intervenire”, conclude. “Per ora non abbiamo ricevuto risposta. Durante l’estate c’è stato un aumento abnorme di passeggeri e ulteriori situazioni scomodissime: ora, scadute le franchigie, ci stiamo organizzando per ulteriori iniziative di sciopero”.

Per restare aggiornato seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina facebook, pubblicheremo al più presto tutti gli aggiornamenti in merito.

Fonte qui Seguici sulla pagina Facebook

Seguici sulla nostra pagina Facebook Reattivo Positivo


Seguici sulla pagina Facebook!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri articoli

In una trattoria si legge la scritta: “mangiate tu... Un tale legge su una vetrina di una trattoria la scritta: “mangiate tutto quello che volete! Pagheranno i vostri nipoti”. Incuriosito entra e domanda al cameriere: - Ma è proprio vero? - Assolutamente, signore – gli risponde quello. Allora l’uom...
Una casalinga confida all’amica incontrata a... Una casalinga confida all'amica incontrata al mercato le proprie frustrazioni: - Sai, con mio marito non è che poi vada così male, ma lui è sempre svogliato e soprattutto ormai non mi guarda quasi più. Figurati che quando torna a casa la sera...
Un dottore sta tentando di curare un suo paziente ... Un dottore sta tentando di curare un suo paziente con il metodo dell'ipnosi: "Pian piano dica queste parole con assoluta convinzione: 'Io guarirò, io guarirò...sono guarito!' e vedrà che in breve tempo noterà il miglioramento fino ad arrivare ...
Un ventriloquo arriva in un paese e vede un contad... Ecco una delle più belle barzellette sulla vita dei contadini! Occhio! ;) Un ventriloquo arriva in un paese e vede un contadino seduto con un cane, un cavallo e una pecora: "Che bel cane! Ti spiace se gli parlo?" E il contadino: "Questo c...
Le 16 ragazze photoshoppate davvero male – G... Viviamo in un'era digitale e la chirurgia plastica è sicuramente caduta in seconda posizione. Perché sopportare il dolore fisico e mesi di recupero quando il tuo corpo può sembrare più grande in appena un paio di secondi. E c'è sempre il pulsante ...
“STO FACENDO LA DIRETTA” – LI HA... Sta spopolando in tutta italia un video di una diretta su Facebook girato da una coraggiosa donna. Ci troviamo a Roma nel quartiere di Torre Angela. La donna ha notato dei ragazzi che scaricavano i propri “rifiuti” nel parco, quello che ha fatto per ...
Un distinto signore inglese torna spossato dal clu... Ognuno di noi ha le proprie passioni, ma sembra che niente possa fermare quelle degli inglesi, soprattutto dei Lord inglesi. Buona lettura e buon divertimento. Un distinto signore inglese torna spossato dal club di golf. - Andrei, come mai ti s...
Un uomo sta passeggiando quando una rana gli chied... Un uomo sta passeggiando quando una rana gli chiede: "Se tu mi abbracci io mi trasformerò in una bellissima principessa" L'uomo si china, prende la rana e se la mette in tasca. Dal fondo della tasca la rana continua a parlare: "Se tu mi abbracc...
GRUPPO WHATSAPP PER SEGNALARE I POSTI DI BLOCCO &#... L'accusa è di interruzione di pubblico servizio, ma si ipotizza anche il favoreggiamento di numerosi reati. I carabinieri si sono presentati nei giorni scorsi a casa di tre cittadini di Vestone, riconosciuti come gli ideatori del gruppo Whatsapp u...
Il Generale sta passando in rivista una compagnia ... Oggi nella nostra "Compagnia" di Carabinieri abbiamo anche un Generale! Hai Hai!! Il Generale sta passando in rivista una compagnia di carabinieri: "Grinta!!! Aspetto bellicoso!!!... Aspetto bellicoso, ho detto!!! Sembrate un branco di orfanelle...