Come scoprire l’indirizzo IP di falsi account facebook – UN GIOCO DA RAGAZZI!

Vi è mai capitato di voler scoprire l’identità che si cela dietro a un falso contatto Facebook? Se seguirete questa breve guida, scoprirete molto di lui/lei.

Come prima cosa recatevi sul sito IP Tracking. Vi verrà chiesto di inserire un indirizzo email a cui mandare il resoconto dell’IP tracking. Inseritene uno funzionante dal quale potrete scoprire l’IP del falso account. Successivamente riempite il campo “link name” con un nome a caso (vi tornerà utile come riferimento nella mail che riceverete).

Una volta completate queste operazioni, cliccate su “Generate”. Verrà generato così il link univoco che vi servirà per ottenere l’indirizzo IP del falso account.

Una volta inviato il link alla “vittima”, chiedete di cliccarci sopra. Se abboccherà, aprirà una comunissima pagina con un’immagine come ad esempio una barca e una mail col suo IP vi verrà inviata all’indirizzo precedentemente fornito. Nel caso in cui non arrivasse nel giro di qualche minuto, controllate la Posta indesiderata (il messaggio potrebbe essere finito lì).



Volendo fare i pignoli, potrete usare un servizio come bit.ly per camuffare il link ed esser certi di quando il falso account Facebook ci avrà cliccato.

Quando avrete trovato l’email, cliccate sul link: esso vi porterà a scoprire ciò che cercavate e vi darà alcune informazioni sul sistema operativo, browser usato e risoluzione dello schermo utilizzata.

Adesso che avete scoperto l’IP, copiatelo e recatevi sul sito Indirizzo-IP.com. Qui troverete una barra di digitazione. Incollate l’IP e cliccate su “Whois”. Vi appariranno in questo modo alcuni dati relativi al provider che il falso account sta usando.

Ovviamente – per motivi di privacy – non vi sarà possibile risalire al nome della persona; tuttavia qualora abbiate già un sospetto nella cerchia dei vostri amici o conoscenti e abbiate al contempo la possibilità di accedere al suo computer potrete avere la conferma o la smentita del vostro dubbio.

Vi basterà entrare su internet dal suo computer e verificare se l’indirizzo IP (ottenibile recandovi sul sito Il mio IP) corrisponde a quello che avrete rilevato usando il servizio IP Tracking. Un ulteriore elemento che potrebbe farvi comodo sono i dati raccolti nella email (se ad esempio il vostro amico usa un Mac e avrete rilevato come sistema operativo Windows XP, potrete escluderlo dagli “indiziati” con buona certezza).

Caso diverso si pone nel caso in cui abbiate la necessità di scoprire la vera identità di un falso contatto facebook in seguito a delle minacce o delle molestie ricevute, poiché la Polizia Postale potrà risalire dall’IP a nome e cognome dell’intestatario della linea.

Per restare aggiornato seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina facebook, pubblicheremo al più presto tutti gli aggiornamenti in merito.

Fonte qui Seguici sulla pagina Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *